l'Accademia Nazionale di San Luca e il MAXXI rendono omaggio a Maurizio Sacripanti (1916-1996) con un evento dal titolo "progettare il mutevole" in occasione del centenario della nascita e del ventesimo anniversario della morte. Introdotto da Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura e Francesco Moschini Segretario Generale dell'Accademia Nazionale di San Luca, Paolo Portoghesi terrà una lectio magistralis per ripercorrere l'opera di Sacripanti, uno tra gli architetti italiani del Novecento più aperti alla ricerca e alla sperimentazione, il cui pensiero si è costantemente arricchito del confronto con artisti, letterati e scienziati. Autore dei progetti di concorso per il Grattacielo Peugeot a Buenos Aires (1961), per il nuovo Teatro Lirico di Cagliari (1964-1965), per il Padiglione italiano all'Expo di Osaka (1970) - tutte occasioni rimaste purtroppo solo elaborazioni sulla carta - Maurizio Sacripanti è stato una figura indubbiamente complessa che attraverso la propria architettura ha saputo prefigurare il mutevole, il divenire delle forme e lo scorrere del tempo. Oggi, proprio in ragione di questa complessità e della distanza critica oramai raggiunta, l'opera di Maurizio Scaripanti può e deve essere oggetto di una necessaria quanto doverosa valutazione.

            

multimedia

Intervento di Margherita Guccione

...

Video»    Photos »

            

multimedia

Intervento di Francesco Moschini

...

Video»    Photos »

            

multimedia

Intervento di Paolo Portoghesi parte prima

...

Video»    Photos »

            

multimedia

Intervento di Paolo Portoghesi parte seconda

...

Video»    Photos »