10.04.2017

Volume presentation

Palazzo Carpegna - Salone d'Onore

PRESENTAZIONE LOTUS 162 "ARCHAEOLOGICAL PARKS"

Mercoledì 04 ottobre 2017 alle ore 18 l'Accademia Nazionale di San Luca e l'Editoriale Lotus, con il patrocinio dell'IN/ARCH, presentano l'ultimo numero di Lotus International "Archaeological Parks", che indaga sugli intrecci fra paesaggio, architettura e archeologia.

La presentazione, che si svolgerà presso Palazzo Carpegna sede dell'Accademia Nazionale di San Luca, approfondirà le tematiche poste con il contributo di alcune notevoli personalità. Daranno il loro apporto alla discussione Paolo Portoghesi (architetto, storico dell'architettura, Presidente Emerito dell'Accademia Nazionale di San Luca), Francesco Cellini (architetto, Vice Presidente dell'Accademia Nazionale di San Luca), Francesco Rutelli (architetto, politico), Nina Bassoli (architetto, redattrice di Lotus), Pierluigi Nicolin (architetto, direttore di Lotus) e Francesco Moschini (storico dell'arte e dell'architettura, Segretario Generale dell'Accademia Nazionale di San Luca)

Prendendo le mosse dal viaggio in cinque parchi archeologici - la Valle dei Templi di Agrigento, il parco di Selinunte, il Parco degli Acquedotti di Roma, il Butrinto National Park in Albania e le rovine della città romana di Volubilis in Marocco - si finirà per mettere a fuoco numerose tematiche e figure volte a influire profondamente sul pensiero attuale dell'architettura. Tornando ad Agrigento si avrà la sorpresa di scoprire un antico giardino custodito dal parco archeologico; nella caduta delle gigantesche membrature dei templi dorici di Selinunte si assisterà a una lezione di anatomia dell'architettura; ripercorrendo le rappresentazioni che hanno costituito il mito della campagna romana rivedremo nel Parco degli Acquedotti un lascito di quel mito; nel liquido paesaggio di Butrinto i reperti archeologici contrastano il flusso del rapido divenire di quel territorio; al termine del viaggio verso i resti della colonia romana di Volubilis si avrà l'incontro con le figure naturalistiche dei mosaici di un mondo pagano sopravvissuto nel contesto monoteista.