12.11.2017

Meeting

Palazzo Carpegna - Salone d'Onore

Convegno internazionale di studi FRANCESCO BORROMINI 1599-1667

FRANCESCO BORROMINI nato a Bissone sul lago di Lugano nel 1599, è morto a Roma trecentocinquanta anni fa, nel 1667. Considerato unanimemente come uno dei creatori del linguaggio architettonico Barocco, ha costruito a Roma edifici di straordinaria qualità che hanno influenzato in modo determinante lo sviluppo della architettura europea dei secoli diciassettesimo e diciottesimo ed hanno ispirato anche molti esponenti della architettura moderna.
Le sue opere maggiori sono la Chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane, la Chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza, la Chiesa di Santa Agnese a piazza Navona, la Casa dei Filippini, il restauro della Basilica Lateranense, il Collegio De Propaganda Fide e la cupola e il campanile della Basilica di Sant'Andrea delle Fratte, esemplari raggiungimenti di una ricerca che partendo dai modelli classici ha inaugurato una nuova stagione, rivendicando la libertà di interpretare la tradizione in modo originale attraverso l'uso creativo della geometria, della iconologia e della sapienza tecnica.
Roma non sarebbe la stessa se non si fosse arricchita, attraverso il suo lavoro e quello dei suoi seguaci, della veste decorativa fantasiosa e di quella spazialità accogliente che caratterizza in modo inconfondibile la scena urbana.
 
 
Programma
 
lunedì 11 dicembre 2017
ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA
PALAZZO CARPEGNA
piazza dell'Accademia di San Luca 77, Roma
 
 
ore 17,30
 
Tavola rotonda con
Joseph Connors Harvard University, Cambridge (MA)
Werner Oechslin ETH, Z├╝rich
Paolo Portoghesi architetto
 
Interviene
Eugenio Gaudio Sapienza Università di Roma
 
Introduce e coordina
Francesco Moschini Accademia Nazionale di San Luca
 
 
 
 
martedì 12 dicembre 2017
MUSEI VATICANI
sala conferenze
ingresso da viale del Vaticano, Roma
 
 
ore 9,30
 
Barbara Jatta Direttore Musei Vaticani
Saluti e introduzione al convegno
 
Nicola Soldini Scuola Universitaria Professionale della Svizzera italiana
Preamboli borrominiani
 
Bartolomeo Azzaro Sapienza Università di Roma
Sant'Ivo alla Sapienza, iconologia e percezione
 
Claudio Strinati Accademia Nazionale di San Luca
Sant'Ivo. Il santo bretone e la chiesa alla Sapienza
 
Marisa Tabarrini Sapienza Università di Roma
Borromini e il difficile contesto del Monastero di Santa Maria dei Sette Dolori
 
Alessandro Viscogliosi Sapienza Università di Roma
Borromini e l'Antico
 
Nicola Camerlenghi Dartmouth College, Hanover (NH)
Borromini and St. Paul Outside the Walls
 
Silvia Danesi Squarzina Sapienza Università di Roma
Borromini, i Giustiniani e l'Oratorio dei Filippini
 
Federico Bellini Università di Camerino
La forma della musica. L'Oratorio dei Filippini alla Vallicella
 
 
ore 15,00
 
Alessandra Rodolfo Musei Vaticani
Borromini, Lagi e compagni tra la Fabbrica di San Pietro e il Palazzo Apostolico Vaticano
 
Torsten Tjarks KHI, Bonn
La casa celeste e il suo decoro. Simboli religiosi negli ordini architettonici di Borromini
 
Vitale Zanchettin Musei Vaticani
Una piccola chiesa. Prime ipotesi su un disegno inedito
 
Giuseppe Bonaccorso Università di Camerino
Borromini e lo spazio sacro minimo: sacelli, cappelle e tabernacoli
 
Tommaso Manfredi Università degli Studi di Reggio Calabria
Borromini e l'accademia
 
 
ore 17,00
 
Inaugurazione della mostra
Francesco Borromini
I disegni della Biblioteca Aposto