11.15.2017

Meeting

Palazzo Carpegna - Salone d'Onore

Lectio Magistralis Storia e conservazione dei monumenti. Le grandi cupole dell'architettura

Lectio Magistralis "Storia e conservazione dei monumenti. Le grandi cupole dell'architettura - Pantheon - Santa Sofia - Santa Maria del Fiore - S. Pietro" di Giorgio Croci. Introduce Francesco Moschini, presentano Pio Baldi e Giovanni Carbonara.

 

La storia e l'evoluzione delle tecniche e tecnologie usate nella costruzione dei monumenti del passato è ricca di insegnamenti dal punto di vista architettonico e strutturale, spesso intrecciati tra loro. La prima grande svolta nel comportamento delle strutture avviene con la scoperta dell'arco e, come naturale estensione nello spazio, delle cupole. Il principio è molto semplice: associando una struttura curva ad un supporto in grado di bloccare l'imposta della struttura stessa, si generano sforzi di compressione capaci di annullare gli sforzi di trazione. Nelle strutture murarie, che non resistono a tensioni di trazione, questo comportamento ha consentito lo sviluppo di nuove forme con conseguenze inimmaginabili, aprendo un ventaglio di scelte e soluzioni che si concretizzano in relazione alle conoscenze scientifiche, ai materiali, alle tecnologie che caratterizzano le diverse epoche.

Per comprendere questo sviluppo seguiremo un filo conduttore che comprende le quattro maggiori cupole del passato:  il Pantheon, Santa Sofia, Santa Maria del Fiore fino a giungere alla cupola di San Pietro, che rappresenta l'apice di questa evoluzione. Il Millennium Dome, costruito a Londra, nella penisola di Greenwich per celebrare il Millennio, con le sue spropositate dimensioni (diametro di 365 metri) è l'ultimo segnale che ci arriva dal ventesimo secolo.